Header image (,1)

Rag. Giovanni Zarcone

Consulente del Lavoro

Via Saverio Scrofani, 60
I-90143 Palermo
P.IVA 04771650829

Tel. +39 091 6261116
Fax +39 091 7306226
Email

Lavoratori

Per la presentazione del modulo, quali sono le scelte possibili per il lavoratore?

Per la compilazione del modulo di dimissioni il lavoratore ha due scelte disponibili:

  • la compilazione presso i soggetti abilitati;
  • la compilazione autonoma.

 

A chi deve rivolgersi il lavoratore per la presentazione del modulo di dimissioni, se sceglie la compilazione presso i soggetti abilitati?

Sono abilitati alla compilazione i seguenti soggetti:

  • centri per l'impiego;
  • direzioni regionali e provinciali del lavoro del ministero del Lavoro;
  • ispettorati del lavoro delle province autonome di Trento e Bolzano;
  • ispettorato della regione siciliana.

Il funzionario dell'ufficio preposto procederà, attraverso la specifica gestione nel sito www.lavoro.gov.it, alla compilazione del modulo on-line.

 

Il lavoratore può compilare da solo il modulo?

Il lavoratore può scegliere di procedere con una pre-compilazione del modulo in forma cartacea (www.lavoro.gov.it/mdv).

Dopo avere inserito tutti i dati richiesti, il lavoratore è comunque obbligato a rivolgersi presso uno dei soggetti abilitati affinché possa essere avviata la procedura.
In questo caso deve essere fatta particolare attenzione alla compilazione del campo "tipo comunicazione" presente nella sezione 5 del modulo.
Infatti le scelte presenti sono due:

  • dichiarazione di dimissioni volontarie;
  • comunicazione di dimissione volontaria.

Nel caso di pre-compilazione, il lavoratore deve indicare la prima "dichiarazione di dimissioni volontarie".

Quale data dovrà essere comunicata al funzionario?

Il lavoratore dovrà comunicare la data di decorrenza delle dimissioni calcolata in base al preavviso previsto dal ccnl applicato.
La data di decorrenza va indicata nel giorno successivo all'ultimo giorno di lavoro.
Così, ad esempio, se il rapporto di lavoro termina con il preavviso il giorno 10 aprile 2008 la data da indicare sul modulo è il giorno 11 aprile.
Una volta terminata la compilazione del modulo, il funzionario provvede alla trasmissione telematica al ministero del Lavoro.

 

Quale documentazione dovrà essere consegnata al datore di lavoro?

Una volta terminata la compilazione del modulo, il funzionario provvede alla trasmissione telematica al ministero del Lavoro.
Una copia deve essere stampata e riportare la data di emissione a partire dalla quale decorrono i 15 giorni di validità entro i quali il lavoratore deve consegnare il modulo al proprio datore di lavoro.
Con la consegna del modulo si perfeziona l'atto unilaterale di dimissione.



Sondaggio

Cosa ne pensa del nuovo Redditometro?





Mostra risultati