Header image (,5)

Rag. Giovanni Zarcone

Consulente del Lavoro

Via Saverio Scrofani, 60
I-90143 Palermo
P.IVA 04771650829

Tel. +39 091 6261116
Fax +39 091 7306226
Email

Aspetto sanzionatorio

Chi presenta false dichiarazioni o attestazioni al fine di ottenere l'indebita regolarizzazione di un lavoratore domestico o concorre al fatto, è punito per false dichiarazioni a pubblico ufficiale a norma dell'art. 76 del DPR n. 445/00.

Sanzioni

 

  1)  Contraffazione o alterazione di documenti o utilizzazione di documenti contraffatti:

         a) reclusione da uno a sei anni (aumento della pena se il fatto è commesso da un pubblico ufficiale).

 

  2)  Omessa regolarizzazione:

         a) maxi-sanzione per lavoro nero, da 1.500,00 a 12.000,00 euro, maggiorati di 150,00 euro per ciascuna giornata di lavoro.

 

  3)  Assunzione in nero di lavoratori extracomunitari clandestini:

         a) reclusione da sei mesi a tre anni e la multa di 5.000,00 euro per ciascun lavoratore irregolarmente occupato più la maxi-sanzione per lavoro nero.

 

Nel caso in cui il lavoratore domestico sia convivente con il datore di lavoro:

  • obbligo di dare comunicazione entro 48 ore all'autorità locale di pubblica sicurezza (Questura, Commissariato o Sindaco) delle generalità e degli estremi del passaporto del cittadino straniero e l'esatta ubicazione dell'alloggio che gli viene assegnato a qualsiasi titolo, pena la sanzione amministrativa da 160,00 a 1.100,00 (art.7 del D.Lgs. n.286/98).
 

 



Sondaggio

Cosa ne pensa del nuovo Redditometro?





Mostra risultati