Header image (,2)

Rag. Giovanni Zarcone

Consulente del Lavoro

Via Saverio Scrofani, 60
I-90143 Palermo
P.IVA 04771650829

Tel. +39 091 6261116
Fax +39 091 7306226
Email

Il costo della riforma

Riepilogando:

Nel caso di scelta di trasferire il proprio Tfr futuro verso la previdenza complementare le aziende dovranno provvedere a sostituire questa fonte di finanziamento a basso costo con il ricorso al sistema creditizio.

Ciò comporterà costi aggiuntivi, il cui ammontare dipenderà dal tasso di interesse praticato dalle banche, a sua volta legato a fattori contingenti (inflazione, tipo e durata del credito, garanzie offerte, dimensione e affidabilità delle aziende, ecc.).

 

Supponiamo, ad esempio, un tasso d'inflazione annuo pari al 2%.

Calcolo della percentuale di rivalutazione del Tfr:

1,5% (coefficiente fisso) + 75% del 2% (ossia 1,5%)

  • Percentuale di rivalutazione del Tfr: 3%
  • Tasso medio d'interesse bancario: 10%
  • Costo aggiuntivo per interessi passivi: 7%

Esempio

Accantonamento annuale Tfr: €. 300.000,00;

Costo aggiuntivo azienda: €. 21.000,00.



Sondaggio

Cosa ne pensa del nuovo Redditometro?





Mostra risultati